dove sono i colori

non ho più parole da offrire
in questa sera alla finestra
e non c’è nulla che mi assale
quanto gli occhi :

il fumo nasconde il sorriso alla luce
spegnendo i contorni,
parole in silenzio
e rumori di strada invadenti

dove sono i colori
per questo cuore di carta
e l’alba che cerca l’improvviso

-dove sono i colori
se nessuna vita preme-

se di queste mani
sento soltanto l’impressione sbiadita,
un fotogramma d’aria distante

quando anche il ricordo piange l’eternità
e della notte che non dorme
cerca il filo a cui tendere la soglia

Annunci

18 pensieri su “dove sono i colori

  1. questa tua l’ho sentita in modo particolare, forse perchè anche per me i colori sono densità di vita, li amo visceralmente e soffro per la loro mancanza. Tu ne hai fatto un simbolo intorno al quale hai saputo dipanare parole musicali, con una malinconia tanto più struggente in quanto sobria

    Mi piace

    1. se empatia c’è stata non posso che esserne felice : la capacità musicale dei colori raggiunge vette difficilmente comparabili con altre. Strutture e nuance che racchiudono l’infinito e il suo contrario in un andirivieni di situazioni che possono facilmente intersecarsi con le onde della vita. Ciao e grazie

      Mi piace

  2. il grigiore dei giorni, di questa realtà che offusca i sogni, facendoli sbiadire oltre le finestre dell’anima. Quelle finestre che attendono colori, sogni, nuove vite al bivio di parole non dette fra le speranze di domani.

    Sempre molto bravo, buona settimana.

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...