in dimissioni che non so essere mie

dell’essere uomo mi porto la forma del corpo
e il tatto dell’aria
ma anche l’eleganza dell’acqua
o, a volte, il suono delle prove
che sopportano il mio sguardo di ieri

poi in sintonia alle pietre
trovo situazioni che feriscono questo viso
e vedo negli occhi
il fuori di un dentro che ristagna

e in dimissioni che non so essere mie
mi sento sterile di fronte a confessioni
che nulla hanno
se non la consapevolezza dell’assenza

quando scorgo le illusioni delle parole
realizzarsi in poche e isolate ballate
come se il giorno fosse l’istantanea di un solco

/forse è il disegno di quel Dio irrinunciabile
che lo rende macchia e destinazione/

so di certo che l’altezza continua a digradare
per questi piedi che non possiedono indirizzo

Annunci

15 pensieri su “in dimissioni che non so essere mie

  1. È un viaggio con mille deviazioni, quasi sempre utili, anche se lo si comprende a giochi fatti.
    Sono arrivata qui per caso e ne sono contenta. Hai uno stile incisivo che cattura
    Patrizia

    Mi piace

  2. Un itinerario ,quello della vita, il cui indirizzo finale e stabile non sempre ci è chiaro ma che comunque va sempre cercato. Una scrittura che lascia di stucco per profondità di pensiero. Un abbraccio con i miei complimenti più sinceri. Isabella

    Mi piace

    1. grazie Isabella cara, una ricerca quella del vivere che non sempre conduce all’indirizzo più giusto, inteso come fulcro e dinamo di una società finalmente civile. Ciao 🙂

      Liked by 1 persona

      1. Esattamente .Ed è un vero peccato che sia così.Ma la speranza ci deve sempre sostenere. E’ lei che ci fa andare avanti pur vivendo oggi drammaticamente . Ti abbraccio augurandoti una buona domenica. Isabella

        Mi piace

    1. grazie Max, il percorso sarà fatto sempre di domande e di poche risposte. La scrittura potrebbe aiutare a darne contorni più chiari. Ciao

      Mi piace

  3. So cosa vuol dire vivere di dimissioni, avere piedi senza indirizzo! E’ molto bella! Accetta questo vagare come un dono, al ritorno porterai giusta testimonianza, avrei un indirizzo tutto per te, ognuno avrà un buon indirizzo, sapremo fermarci. Un saluto, ciao!

    Mi piace

    1. si Salvatore sapremo fermarci un giorno, consci di aver viaggiato e visto e quando cerchieremo quell’indirizzo sarà un numero che brucerà la pelle, non fosse altro che per la consapevolezza di averci provato. Grazie

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...