tutt’intorno vuoto e ampiezza

la strada assume direzioni
con poche diottrie
nei sospetti di letture

ha la sosta, i gesti delle persone
il viavai delle solitudini
solo qualche sedia circoscrive
il rumore delle macchine

oltre il pomeriggio e l’abitudine
Maria addobba cartoline
con limitazioni di muri

molte le pagine del tempo
tra sigarette e caramelle :
il bancone di legno per le monete,
un gratta e vinci quanto un sorriso

Pietro, vecchio di vino e piscio
e col cappello per gli anni,
ha le tasche macchiate di mani,
una camicia a mezze maniche

nell’aria qualche bestemmia
e le vie di catrame
a distribuire un certo languore

-tutt’intorno vuoto e ampiezza,
sole al limite-

Annunci

16 pensieri su “tutt’intorno vuoto e ampiezza

  1. Uno spaccato di vita che può essere usato per il piccolo paese che ruota intorno al piccolo negozio ma anche la città dove sulla via assolata la gente cerca la fortuna col gratta e vinci.
    Poesia velata di malinconia ma solo un poco.

    Mi piace

    1. rappresentazione del tempo e due vite che vivono tra ricordi e realtà, il loro tabacchino è ormai in disuso, rimane viva l’impronta di quei giorni. Ciao

      Liked by 1 persona

  2. versi aspri e crudi, a tratteggiare percorsi di vita rappresi a grumi di memoria. Pagine di un vissuto che esprime verità oltre le solitudini dell’oggi.

    Intensa e riflessiva.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...