il senso d’acqua a meridione

sarà che a sentirla addosso
la tua vista ha troppe coordinate a sud
per sentirmi a nord

sarà che la strada ha bisogno
dei tuoi occhi e di ginestre
in verticale per non cadere

ma è solo con le anticipazione d’agosto
che i miei anni recuperano
il calore della sabbia

poi sarà la nostalgia
a replicare altri luoghi,
a mutarsi in frequenze friulane

ma non sarebbe abitudine
se il vento di tramontana
provasse ancora la maestria delle curve

/della piazza m’incanta
la memoria delle panchine
e il senso d’acqua a meridione

Annunci

24 pensieri su “il senso d’acqua a meridione

  1. una scrittura, la tua, sempre originale e generatrice di continue sorprese; sai regalare emozioni con ciò che scrivi, ma ancor più con l’aura di ignoto e misterioso che sprigionano le tue immagini, pur così “calde” e pulite

    Mi piace

    1. I ricordi sono il senso del tempo mentre le parole che li rappresentano sono il loro verso, quella direzione “indietro” che spesso diviene presente. Grazie Marina 🙂

      Liked by 1 persona

    1. ti ringrazio Flavio per questo accostamento che mi onora, di Silone ho sempre apprezzato la sua poetica, ovvero quel rappresentare in maniera viscerale e partecipata il “mondo” a portata di sguardo. Così come disse una volta : “tutto quello che m’è avvenuto di scrivere, e probabilmente tutto quello che ancora scriverò, benché io abbia viaggiato e vissuto a lungo all’estero, si riferisce unicamente a quella parte della contrada che con lo sguardo si poteva abbracciare dalla casa in cui nacqui”. In maniera molto simile a me piace verseggiare del mio “mondo”, di quell’angolo semplice e genuino che, sebbene a distanza, riesce sempre ad emozionarmi! Ciao

      Mi piace

  2. Rosario, sono ripassata e non si può mettere il mi piace, 2, 3, o 4 volte, allora da sicula “impenitente” anche se ho trascorso luglio ed agosto fuori italia, ma sempre marenostrum, ti scrivo mi STRAPIACE,
    Un sorriso

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Miriam :), spero che la tua assenza dall’Italia sia stata piacevole, vacanze o comunque legata a situazioni “svaganti”. Ciao e ben ritrovata 🙂

      Liked by 1 persona

      1. La mia rispettosa età mi consente di essere sempre in vacanza, ma anche di scegliere liberamente solo ciò che è piacevole e svagante.Con il durare si perde qualcosa ma si acquista molto e sopratutto libertà..

        Liked by 1 persona

  3. Da un’immagine stupenda a delle parole altrettanto vigorose e splendide. Quel sottofondo di malinconia, che i ricordi lasciano dentro di noi, emergono parole che sanno di genuino.
    Ciao

    Mi piace

    1. a volte la vita sceglie destinazioni alle quali è difficile poter dire no! Vuoi per lavoro o affetti capita di ritrovarti in posti che nemmeno conoscevi, ma alla fine rimane l’attaccamento alle origini, a quelle radici che significano legame, storia, appartenenza. Non è facile viverci attraverso ricordi o le impressioni che quasi quotidianamente si ripropongono ma sarebbe ancora più complicato e difficile viverli rassegnati a un futuro senza scopo. Alla fine ti ci abitui :), l’importante è sapere di esserne parte anche se a distanza. Ciao e grazie

      Mi piace

  4. versi creativi e originali, che fanno apprezzare la tua arte poetica. Molto bella l’immagine, sul mio sito fotografico in questo periodo ne trovi moltissime, visto che sto girando per la Croazia (:-)))

    Mi piace

    1. Grazie Max, la foto ritrae una piccola frazione del mio paese natale, luogo in cui cerco di “ritrovarmi” ogni estate. Ciao
      P.s. buone vacanze ;), conosco la Croazia, bellissime soprattutto le isole.

      Mi piace

  5. scusa … dopo tutte queste domande mi sono reso conto di aver tralasciato la cosa principale …

    le tue parole sono bellissime, come sempre 😊

    Mi piace

  6. mi chiedevo … le tue poesie finiscono sempre con questa “specie di strofa” separata dal corpo principale con il simbolo \ … quale é il senso di questa particolare forma da te scelta?

    Mi piace

    1. non è un vezzo, ma la sensazione “ultima” di non aver detto tutto, quasi che la chiusa divenisse un nuovo incipit, uno spunto ulteriore per diverse o nuove emozioni. A volte invece racchiudo in quell’ultima stanza il senso “definitivo” di quello che volevo dire, una specie di sintesi o riassunto. Tutto qui :), spero di esser stato esaustivo. Ciao

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...