accade che il mondo
si disfi della sera
quando il vuoto
è simile al gesto dei cuscini

quando in misure e numeri
le avventure degli alberi
si trascurano in margini e distanze
e le uscite dispongono dei volti
come abbandono

accade che le finestre
parlino d’asfalto
quando i lampioni
tendono l’abitudine alla strada
con direzioni e onde
oltre i vicoli

/solo il volo degli uccelli
tenta ancora qualche impennata
come se le altezze
migrassero a occidente

Annunci