per fare di due occhi un’immagine

Le onde sparse dei piedi
mi fanno strada come le storie
incuriosite degli uccelli :
mi lasciano un ricordo vago
di marciapiedi.

Anche il cammino sa di circostanza
quando, invece, basterebbe
un po’ d’orizzonte
per fare di due occhi un’immagine;
vorrei conoscere le storie del mare
e scambiare tattiche con le onde,
del sole invece vorrei il viaggio,
qualche promessa che mi facesse vampa.

E forse sarebbe stringere il mondo;
delle corse misurerei campagne
e vicoli a mezzogiorno,
le distanze dei colori. Alla sera
invidierei gli apprezzamenti di lanterna,
quelle che si trovano in cima al cuore.

Allora il vento saprebbe trovarmi,
come rotondità di scialuppa,
pronto a mordere miglia e miglia di corallo.

Annunci

10 pensieri su “per fare di due occhi un’immagine

  1. Sogni e desideri si tramutano in maree di emozioni in questi versi: ” vorrei stringere il mondo”, ecco il viaggiatore errante che scorge apparizioni e le traduce in immagini , con gli occhi aperti verso il mondo ma anche verso se stessoI
    Il vento ti troverà sicuramente, trova sempre i poeti che cercano i coralli.
    A presto, un abbraccio da
    Laura

    Liked by 1 persona

    1. spero che i coralli sappiamo riflettere molti colori e soprattutto maree, nel senso del viaggio, di quell’incontenibile desiderio che ci porta a “muoverci”. Un abbraccio a te cara Laura

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...