Piansero autunni le parole

Piansero autunni le parole,
vennero con due occhi grandi
e tante promesse nel perdere fiato.

Noi non cercammo scuse,
stanchi di crescere
decidemmo per le onde a mare.

Eroi di giorno andammo di taglio al sole,
alle strade preferimmo il ballo delle pietre,
solo al buio tentammo chilometri.

Fummo presenza,
seni di cielo in quotidianità di madre
e abilità estive durante ogni vicinanza.

Le voglie appartenevano al tempo,
palloni e campi senza erba
furono ricorrenze con ginocchia di vento.

Tra le molte tentazioni
sostammo come mulini a battere acqua.
E nel distrarre gli anni poche volte
ci abituammo al futuro.

Ma venne un biglietto in salita
a chiederci competenza,
con sfide di treni e due passi d’aria
per inginocchiarsi.

Annunci

8 pensieri su “Piansero autunni le parole

  1. Magici versi per ricordare l’autunno vicino, inteso, a mio avviso, più che come stagione della vita che come percorso della natura.
    Leggere le tue poesie è come intraprendere un viaggio nella memoria che, anche se con esperienze diverse, appartiene a tutti noi che siamo di terra e di acqua e col tempo possiamo solo convivere e tentare di corrergli accanto.
    Probabilmente solo il ricordo è altrettanto infinito e può andare dovunque – se ne siamo capaci – senza vincoli e demarcazioni.
    Salutoni.

    Liked by 2 people

    1. Intendi bene, questo mio viaggio nella e con la memoria mi accompagna spesso tra parole e immagini, mi vive addosso come una lacrima! Uno sgorgare d’acqua che cadendo sfuma in rivoli e tracce che ripercorrono il mio tempo. E devo dire con gioia e sana nostalgia.
      Ciao carissima e grazie

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...