In questo volo a frammenti
malinconia è vivere in fuga d’acqua,
come peso e densità
sono i ricordi, talmente densi
da essere discesa e graffio.

In questo giorno con una sola lancetta
strana è la musica della pioggia,
strana come un canto
che traccia d’amaro l’aria.
Un’aria trafficata di lampioni,
degni per qualsiasi perimetro d’autobus.

A trattenere il tempo dentro gli occhi
si resterebbe in silenzio
se la strada potesse ricondurre al cielo,
se in preghiera a queste mani
non si aggiustassero lamenti
in qualcosa simile ad un urlo.

E ai sorrisi non varrebbe misura
a rinnegare vita
se solo una voce cantasse di altezze.

Annunci