Ci sarà tempo per sentirsi ancora albero

 

 

È un silenzio che assorda
quello dei muri bianchi al di là della bora.
Intorno agli occhi il respiro lento
e qualcosa da appendere come tempo.

Gli ascensori muti nel gioco delle discese,
due file di sedie col peso dell’attesa
e i passi agevoli di chi ha mestiere.

Le porte invece sono sentinelle in lunghezza di letti,
attendono un ansa di luogo
per appoggiarsi al verso della chiusura.

E addosso all’entrata una sorda immersione
di cartelle indifferenti. E ancora silenzio.
E migliaia di centimetri in astinenza
che si cercano nel vuoto stanco delle mattonelle.

Intanto due lacrime raccontano
di quella volta che il sole era a misura di mano
e il parcheggio una pratica veloce.

Stasera il pianto intimo delle lancette
mi fa compagnia nel contare i minuti del buio.

Per chi vede solo foglie cadere
la finestra è una vita di passo infinita,
una fessura lontana che rincorre una qualche luce.

Ci sarà tempo per sentirsi ancora albero
e linfa di miele.

-a mia moglie, tra muri di ospedale e malinconia

Annunci

9 pensieri su “Ci sarà tempo per sentirsi ancora albero

  1. Un abbraccio, solo un abbraccio a te e alla donna che ami, dal profondo del cuore.
    Scusa se non so scrivere altro, ma in certe occasioni non trovo le parole.
    Vorrei ma non ce la faccio, riesco solo a rileggere e rileggere la tua poesia, sperando con te. ❤

    Mi piace

  2. E’ un capolavoro che rimarrà per sempre! Questo è il puro amore che rende “complici” dell’esistenza anche nei momenti di dure battaglie.
    Mentre leggevo le tue parole, ho rivissuto quei momenti di attesa nei quali spesso non riuscivo più a trovar parole per formular domande al medico di turno, momenti di un inizio difficile di un racconto che non ti aspettavi di vivere . L’ho scritto nel mio post ” Una promessa”
    Quante volte rivedevo la poesia di Montale ” ho sceso, dandoti il braccio almeno milioni di scale ” ero sicura che assieme avremmo continuato il nostro lungo viaggio.
    Io e il mio compagno, splendido padre dei miei figli, abbiamo mantenuto la nostra promessa e ce l’abbiamo fatta.
    Le tue parole, questa meraviglia dell’anima, voglio custodirle come ho custodito quella poesia che mi ha realmente sostenuto.
    Ti auguro sinceramente infiniti auguri per tua moglie.
    Io , il mio compagno e i nostri figli ti siamo realmente vicini
    Adriana Pitacco

    Mi piace

  3. Ricrei molto bene l’atmosfera di quei luoghi; mi sono sentita anch’io in una sala d’attesa e mi sono ricordata quei momenti. Mi dispiace per la vostra situazione e vi auguro che si risolva al più presto nel migliore dei modi.

    Mi piace

  4. Per me che ho provato… questa poesia fin dai primi versi è stata molto angosciante, mi sono trovata immersa in una realtà onirica molto difficile da “attraversare”. Ma sono ritornata. Che dire? Infiniti auguri per tua moglie, vi sono vicina col cuore.

    Liked by 1 persona

  5. mi spiace per tua moglie, spero non sia nulla di grave, auguri di pronta guarigione da parte mia.
    I tuoi versi dipingono i molti lati di quelle tristi realtà che purtroppo siamo costretti ad affrontare ogni giorno. La poesia è un ottimo metodo per comunicare l’angoscia del mondo.
    Sempre magistrale il tuo stile.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...