andando per attimi

Appena fuori dalle vie usate la strada ricorda un groviglio di passi lenti, se fossero direzioni ci si potrebbe dedicare un po’ di cammino. Magari scambiando impronte e non mattine scarti di qualche carreggiata, ma il tempo è un vestito che si arrocca nella poca grazia delle biciclette mentre vanno. A pochi passi da un … Continua a leggere andando per attimi

Annunci

Il vento fin dentro casa

con grande piacere riporto il link di una mia piccola antologia ospitata gentilmente su “La dimora del tempo sospeso”, che ringrazio di cuore

La dimora del tempo sospeso

fuori c’è un cielo freddo,
di voci usate che tristemente si accettano

View original post 1.380 altre parole

playing for changing

Ecco quel che ho da dir sulla musica: ascoltatela, suonatela, amatela, riveritela e tenete la bocca chiusa. (Albert Einstein) La linea PFC Band comprende alcuni dei migliori musicisti provenienti da tutto il mondo. Il risultato è una fusione unica di influenze e talenti dalle strade al palco ai cuori della gente. Playing for Change è un … Continua a leggere playing for changing

di questa che è parola decado come fosse sera.

Non esiste necessità di bagliori se il temporale è distratto, se gli alberi scorrono come passi intorno all’acqua che cade. Rimane una manciata di onde in grazia, d’intese rarefatte. Con la fermata fatta di piccole cose e un luogo che porta il nome solo per imboccare la strada. Per misurare il vento dei rami basta … Continua a leggere di questa che è parola decado come fosse sera.

in questa luce che solo la sera concede

Vivo tra i passi, a memoria, in questa luce che solo la sera concede e mi accorgo che non so riconoscere il tempo, mi distrae la luna con i suoi tagli gialli e l’ombra adagiata nei portoni. La pagina che è stata giorno ora è un suggerimento di rami alla finestra. Un lento silenzio che … Continua a leggere in questa luce che solo la sera concede

si va come l’acqua, scorrendo

Il tempo è un’opera scomposta, una malriuscita adunata d’eternità e basterebbe la semplice stanchezza delle palpebre a cancellarne ogni attimo. Perché essere stati ha il sapore della pioggia, l’odore pungente dell’acqua quando cade. Perché si va come l’acqua, scorrendo, per niente o magari proprio per essere niente. Al di là di ogni riferimento, al di … Continua a leggere si va come l’acqua, scorrendo

Totò

«Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuti in qualcosa, bisogna morire. » (Franca Faldini, citando le parole del compagno Totò) Totò, pseudonimo di Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro-genito Gagliardi de Curtis … Continua a leggere Totò

una fotografia lasciata a memoria

Magari restituire al vento la magia delle curve non sarebbe esagerare. Ad ogni forma di strada si potrebbe sognare, correndo fin dentro le case indisturbati. Fino a quando i passi non saranno che una rara eternità e la pioggia il verso diverso di una fotografia lasciata a memoria. Alla maniera degli alberi, in qualunque versione … Continua a leggere una fotografia lasciata a memoria

cover

Nella terminologia della musica leggera (principalmente pop e rock), una cover è la reinterpretazione o il rifacimento di un brano musicale - da altri interpretato e pubblicato in precedenza - da parte di qualcuno che non ne è l'interprete originale. La differenza tra interpretazione e cover non è ben definita: in genere quando un musicista interpreta … Continua a leggere cover