fu un susseguirsi di foto
il clamore di ogni alba suggerita
e suggestione sospesa
la malinconia di alcune rose,
piccole, lasciate spose

e tempesta il mare
di mille piccoli occhi sorpresi,
dolce sguardo di paese
in cui vivere
sembrava la vetta riuscita alla neve

fu consuetudine la luce
d’essenza generata a fragore,
battito necessario
di piccole storie quotidiane,
assaggi di comete in cerchio ai rami

fu lì che tanto amata fu la vita,
storia senza tempo di ogni grano