accade che le finestre parlino d’asfalto

accade che il mondo si disfi della sera quando il vuoto è simile al gesto dei cuscini quando in misure e numeri le avventure degli alberi si trascurano in margini e distanze e le uscite dispongono dei volti come abbandono accade che le finestre parlino d’asfalto quando i lampioni tendono l’abitudine alla strada con direzioni … Continua a leggere accade che le finestre parlino d’asfalto

Annunci

così mentre un brivido si offre

i lampioni vivono la strada sotto casa evanescenti quanto basta per un volo tendono al buio delle persiane sospesi in un attimo infinito quanto il ricordo così mentre un brivido si offre tu sei lì, a mimare la sera dentro una lacrima e vorresti riscoprire l’eternità di ieri come fosse luce allora t’illudi che l’alba … Continua a leggere così mentre un brivido si offre

un uppercut di lampioni

ci sono panchine dal nome indiscusso che frequentano la piazza con quell’abbigliamento sparso che le rende usate dimostrano quanto siano piccole le odissee dei passi e i gesti delle chiacchiere quando preferiscono le sfilate -basta un giro di gente per legare voci senz’aria, come le abitudini in culo a ogni direzione- di solito è il … Continua a leggere un uppercut di lampioni

mentre la vita è ancora l’altra parte del mondo

del mio tempo porto il viaggio nel senso della meta e mi chiedo che margine avrebbe il cielo se non fosse agevole, se assalendomi d’infinito non provasse lentissima passione non esisterebbe in altezza o in giornate rare e mai potrebbe celebrare il suo destino di sbieco e senza profondità ma poi quella nudità di scogli … Continua a leggere mentre la vita è ancora l’altra parte del mondo