se al rumore del vento

se al rumore del vento potessi dare il verso della mia voce potrei crescere come l’anima commosso in distanze e in consuetudini di sere tanto da sentirmi luna sarei mare nel vedere i tuoi occhi come i miei anche lacrima non vissuta per vincere il tempo e gentile sarebbe la notte a nascondere la strada … Continua a leggere se al rumore del vento

Annunci

La poltrona dei ricordi

Anche io sono stato bambino, di un’età che non ricordo, ma rammento gli amici e le persone, i momenti e i sorrisi di qualche strada del mio sud. La fortuna di crescere in un piccolo paese non la riconosci subito ma molto a distanza, quando gli anni prima o poi ti fanno pronunciare parole delle … Continua a leggere La poltrona dei ricordi

il moto di un fermo immagine

vollero arrivare di slancio i nostri corpi con la voce del vento e qualche sintomo di buio per dire amore a ogni pietra contro tutto quel silenzio chiesero del futuro ma i tuoi occhi decisero il diverso e l’ovvio poi anche le mani videro decadenza ma prima scalarono mattoni e golfi vantando maniere e baci, … Continua a leggere il moto di un fermo immagine

un brano dei Police e la Fiat 128

Quante sere a ridere delle battute di Dante, a guardare Rocco aprire il giorno imbrattato di farina e Charlie nei suoi denti gialli a rovistare storie dalla “Merica” delle imprese di Gregorio due minuti di mondo in cima ai vent’anni e tante sera a forma di diecimila lire, gli appostamenti al monumento e le ragazze … Continua a leggere un brano dei Police e la Fiat 128